Spoon River

Prendendo il suo nome da Spoon River Anthology di Edgar Lee Masters, il lavoro consiste in un’antologia di più di cento ritratti rifotografati dalle lapidi. Fotografie di oggetti che, attraverso l’atto retinico, diventano persone compiendo lo scopo finale di un’immagine commemorativa: la resurrezione di chi non c’è più. Spoon River vuole riflettere sul viaggio che compie l’immagine dall’atto fotografico al contesto del suo utilizzo finale e riflettere sul vuoto legislativo che non prevede alcun tipo di tutela alle immagini dei defunti rendendo l’intero procedimento perfettamente legale.

livre d’artiste

19 x 15 cm

64 pagine

Stampa indigo su carta patinata lucida 170g con inserto di 6 pagine stampate su carta traslucida Fedrigoni 90g. Copertina su carta patinata lucida 300g, sopraccopertina su carta traslucida Fedrigoni 90g.

Rilegatura in brossura a colla.

Tiratura di 30 copie numerate e firmate dall’artista.  

L’opera è nel catalogo di:
Chippendale Studio Dummy Photobook Archive